Rifugio Duca d’Aosta (San Donato Val di Comino)

Il Rifugio Duca d’Aosta è un rifugio di montagna ubicato a San Donato Val di Comino, in provincia di Frosinone. La struttura viene realizzata nel 1931 – su iniziativa di Carlo Bergamaschi, segretario federale e preside della Provincia di Frosinone – per promuovere il turismo e gli sport invernali a Forca d’Acero. Il rifugio, intitolato al duca Emanuele Filiberto di Savoia-Aosta, è inaugurato il 31 gennaio 1932 in occasione della Festa della neve, un raduno “auto-sciatorio” organizzato dall’OND (Opera Nazionale del Dopolavoro) provinciale.

Info

• Tipologia: rifugio di montagna
• Comune: San Donato Val di Comino
Localizzazione: Forca d’Acero
Inizio costruzione: 1931
Progettista: sconosciuto
Utilizzo originario: rifugio

Storia

Il rifugio viene costruito ampliando una casa cantoniera di proprietà dell’Amministrazione provinciale di Frosinone.

(in preparazione)

Caratteristiche

(in preparazione)

Elementi di interesse

(in preparazione)

Personaggi legati al rifugio

• Carlo Bergamaschi (1891- …): politico
• Angelo Manaresi (1890-1965): politico, presidente del Club Alpino Italiano
• Guido Massa (… -1945): medico, politico
• Emanuele Filiberto di Savoia-Aosta (1869-1931): generale, membro di Casa Savoia

Curiosità

(in preparazione)

Fonti e riferimenti bibliografici

• Cucchi, Luigi. “Il rifugio montano di Forca d’Acero intitolato al Duca d’Aosta”. In: Il Giornale d’Italia, p. 5 (22 maggio 1931)
• Cucchi, Luigi. “La festa della neve a San Donato di Val Comino”. In: Il Giornale d’Italia, p. 4 (31 gennaio 1932)
• Pellegrini, Antonio (a cura di). Rassegna stampa: Corrispondenze per il Giornale d’Italia del Prof. Luigi Cucchi: 1921-1943. San Donato Val di Comino, 2016

Barra laterale